Deposito doganale

I-DIKA dispone di un magazzino esterno autorizzato dall’Autorità Doganale di oltre 1.200 mq per il deposito doganale

Il deposito doganale è un magazzino adibito allo stoccaggio delle merci in regime sospensivo, in attesa della loro commercializzazione. Il servizio di deposito doganale genera molteplici vantaggi economici e fiscali in tutte le operazioni di import- export, da e per i Paesi Comunitari ed Extra UE.

Principali vantaggi:

    • Il regime sospensivo permette di custodire i prodotti, rimandando il pagamento dei diritti doganali (dazi o Iva) alla loro estrazione, totale o parziale, fino alla singola unità
    • Le merci all’atto dell’immissione in libera pratica possono essere introdotte in deposito Iva, sospendendo il pagamento dell’imposta e tributi fino al momento dell’immissione effettiva in consumo
    • Le aziende che importano dai Paesi Extra UE possono prelevare solo le merci richieste dal mercato, sostenendo i diritti doganali di volta in volta, in base all’utilizzo
    • Le merci in deposito doganale possono essere rispedite all’estero e vendute sul territorio nazionale in qualsiasi momento, scegliendo il periodo più vantaggioso dal punto di vista remunerativo
    • Il servizio di deposito doganale favorisce l’approvvigionamento dei prodotti e la loro vendita quando le condizioni di mercato sono più propizie
    • Durante la custodia in deposito le merci sono ispezionabili ed è consentito svolgere lavorazioni usuali che non alterino lo stato del bene dal punto di vista doganale
    • Grazie al rinvio delle imposte tributarie, le aziende di export possono rispedire la merce all’estero senza dover richiedere la restituzione di Iva e diritti doganali, le cui procedure prevedono iter burocratici lunghi e complessi
    • Le merci possono essere scaricate in magazzino anche se sprovviste di documenti e certificati sanitari e di conformità CE, in quanto ancora appartenenti al Paese estero. I-DIKA può richiedere i controlli delle merci in deposito doganale ai vari enti preposti per l’ottenimento dei documenti di svincolo
    • I prodotti possono essere rivenduti allo stato estero dal deposito doganale al cliente finale, al quale spetterà, figurando come importatore, il pagamento dei diritti dovuti. In questo modo si semplificano sia la circolazione delle merci sia il time to market
    • Costi scalabili del deposito doganale con tariffe e scontistiche rapportate allo spazio occupato, che varia nei diversi periodi dell’anno
    • Possibilità di usufruire di servizi logistica su tutta la supply chain con soluzioni flessibili e personalizzate, in base alla tipologia di prodotto